L'acquisto di una Garanzia Bancaria in vendita

Per acquisire una “garanzia bancaria in vendita”, posto che si tratta di un mercato abbastanza esclusivo e non accessibile a tutti e che (occorre informare quella miriade di malati di mente, truffatori e simili che ne parlano a vanvera) avviene esclusivamente nelle piazze finanziarie che abbiano i mezzi e le competenze tecniche necessarie nonchè le dovute autorizzazioni, occorre avere i mezzi per il pagamento e un idoneo ”Conditional Swift”. La Garanzia Bancaria in vendita deriva in origine dai programmi denominati “Piani Marshall” che servono tutt’ora (pensiamo al “Greater Middle East” ovvero al “Piano Marshall per il Medio Oriente”) a attrarre paesi nemici o arretrati in particolari aree geostrategiche al mercato occidentale attraverso il finanziamento di particolari imprese strategiche e la stessa liquidizzazione di tali strumenti bancari che lo ricordiamo hanno una data di incasso detta expiry date che risulta essere di un anno e un giorno (un anno tempo standard finanziario, un giorno in più in quanto “fuori bilancio” cosidette partite ghost. Anche qui la Garanzia Bancaria è già emessa e viene posta in vendita a vista ad un valore sensibilmente inferiore al facciale (le cosiddette Seasoned per esempio viaggiano intorno al 75%). Le uniche garanzie che vengono realmente emesse lo sono per importi enormi e sono destinate al trading (le cosiddette Fresh Cut di cui molti parlano a vanvera e che non vedranno mai nella loro vita dato che le emissioni vengono richieste per tradings di billions of dollars).

 

E-mail: info@guglielmorinaldinifinance.com 

 

Per informazioni sulla compravendita di emissioni bancarie primarie e i relativi Private Placement Investment Programs si consiglia di consultare il sito:

 

http://www.privateplacement.it

 

© Guglielmo Maria Eugenio Rinaldini e Hrh Prince Guglielmo Rinaldini 2014